Supercoppa Centenario: Nel silenzio la Fortitudo sconfigge Ragusa 73 a 63

Supercoppa Centenario: Nel silenzio la Fortitudo sconfigge Ragusa 73 a 63

di Michele Bellavia

Primo turno di Supercoppa per la Fortitudo Agrigento che, in unPalaMoncada deserto a cause delle restrizioni legate all’emergenza Covid-19, fa suo il derby contro la Virtus Kleb Ragusa.

I biancazzurri muovono la propria classifica nel Girone P e proveranno ad allungare la striscia vincente nel match di domenica 18 ottobre, al PalaTorre, contro la Fidelia Torrenova.

Per i padroni di casa Chiarastella è l’MVP con 20 punti, seguono Veronesi con 17 e Rotondo con 13; bene anche Grande con 12.

Sul versante opposto, la compagine ospite ha in Iurato (15) e Ianelli (15) i propri top scorer.

Nello starting five di coach Catalani ci sono Grande, Saccaggi, Veronesi,Chiarastella e Rotondo; coachBocchino risponde con Chessari,Ianelli, Iurato, Kitsing e Salafia.

La partenza è di marca biancazzurra:Rotondo e  Veronesi siglano il 9 a 0;Ragusa rompe il ghiaccio con la tripla di Chessari.

Un mini parziale di marca ragusana a metà della prima frazione, consente di ridurre la forbice ad un solo possesso (9 – 5).

La Fortitudo comunque c’è e risponde con veemenza: Chiarastella allarga la forbice per il tentativo di allungo che si concretizza al termine della prima frazione (20 – 14).

Nel secondo quarto il copione non cambia e Agrigento chiude la prima parte di gara in totale controllo (41 – 32).

Nella terza frazione gli uomini diCatalani toccano anche il +15 chiudendo 58 a 45.

Di fatto, nell’ultimo quarto succede ben poco sebbene gli ospiti cerchinopiù volte di rientrare in partita e i titoli di coda del match fissano il punteggio di 73 a 63.

Fortitudo Agrigento
Rotondo 13, Ragagnin 3, Saccaggi 6, Veronesi 17, Cuffaro, Costi, Indelicato, Chiarastella 20, Grande 12, Peterson 2, Mayer,

Ragusa: Ianelli 15, Ferlito, Idrissou8, Stefanini 3, Kitsing 7, Chessari 7, Sorrentino, Iurato 15, Salafia 1, Canzonieri 7

(20-14); (21-18); (17-13); (15-18)