Studenti di architettura a lezione nel centro storico

Lezioni tra vicoli, scorci, monumenti, palazzi. Non una semplice passaggiata ma veri e propri seminari itineranti per conoscere più da vicino il patrimonio archittettonico del centro storico di Agrigento. È il primo evento organizzato “in presenza” dal Corso di Studio in Architettura e Progetto nel Costruito (Università degli Studi di Palermo) della sede di Agrigento, dopo un lungo periodo di didattica online. La passeggiata culturale ha avuto l’obiettivo di far conoscere agli allievi del Corso di Laurea il patrimonio storico-architettonico del centro storico della città attraverso un itinerario compreso tra Porta di Ponte e piazza Pirandello. L’itinerario ha avuto inizio a Porta di Ponte per continuare in via Atenea, attraversando architetture come l’ex ospedale, l’ex palazzo del Municipio, il Circolo dei Nobili e poi, proseguirà per il Monastero Santo Spirito per arrivare a Piazza Duomo sede della Cattedrale, del Seminario e dell’ex Museo diocesano. I docenti del Corso di Studi hanno spiegato la storia dei luoghi, il contesto spaziale, il valore storico e compositivo degli edifici attraverso una didattica attiva e interlocutoria con gli studenti che hanno avuto la possibilità di disegnare dal vivo scorci della città e delle sue architetture. “Questa giornata ce la godiamo come un momento iniziale- ha detto Gianfranco Tuzzolino, coordinatore del Corso di studio in Architettura e Progetto Costruito del Polo Universitario di Agrigento-. Più che una passeggiata è un momento di approfondimento su temi di ricerca e didattici che ci stanno molto a cuore. Stare insieme è molto piacevole però c’è anche il piacere di parlare di architettura e scoprire questi materiali vivi dal punto di vista della loro storia, della loro valenza tecnica , tecnologica e aggiungere taselli in più a ciò che abbiamo visto, che conosciamo e frequentiamo”.