Statale Licata Torrente Braemi, Savarino: “Evitare l’ennesima incompiuta”

Lo scorso 18 marzo dell’approvazione, da parte di Anas, del progetto esecutivo per il completamento del tratto Licata-Torrente Braemi della strada statale 626 dir, asse viario che collega il centro abitato di Licata sia alla strada in questione che all’A19. 30 anni di attese per il completamento degli ultimi 12 chilometri di strada. Ma i lavori del tratto stradale devono essere ancora ultimati. Interviene il presidente della IV commissione all’Ars, Giusi Savarino: “Il via ai lavori della strada statale era stato dato allora dal Ministro Salvatore Lauricella, mio conterraneo, eppure questa opera risulta ancora non ultimata. Per terminare questo tratto stradale devono essere completati ancora 12km. Questa dilatazione dei tempi è dettata da problematiche di diversa natura, da ultimo il fallimento di una società che aveva un lotto di lavori. Ho avuto rassicurazioni dai vertici di Anas che il progetto riaggiornato è già pronto, con tutti i pareri e le autorizzazioni già acquisiti. Peraltro non servirà esperire un’altra gara, ma con l’accordo di programma i lavori potrebbero partire subito. La situazione però è ferma sul tavolo romano perché, alla luce del nuovo prezziario, manca la copertura finanziaria. Faccio il mio appello- conclude Savarino- al governo affinché reperisca i fondi integrativi necessari a completare i lavori di una strada di particolare importanza per un ampio territorio agrigentino e nisseno, ed evitare così l’ennesima opera incompiuta”.