Cene e viaggi con i soldi Cupa di Agrigento, quattro indagati

consorzio universitario

La Procura di Agrigento, a firma del procuratore aggiunto Salvatore Vella, e del sostituto Chiara Bisso, ha fatto notificare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di quattro ex dirigenti dell’allora Cupa (Consorzio Universitario) a cui viene contestata l’ipotesi di reato di peculato.

Nel registro degli indagati l’ex presidente Joseph Mifsud, irreperibile da molto tempo, al centro di un vero e proprio intrigo internazionale dopo il “Russiagate”; Olga Matraxia, ex dirigente del settore Affari generali dell’ente, Andrea Occhipinti, dirigente del settore finanziario e Giuseppe Vella, direttore amministrativo e firmatario dei mandati di pagamento.

Secondo l’accusa avrebbero effettuato “spese pazze”, tra le quali pranzi, cene e trasferte, utilizzando la carta di credito dell’Università, per fatti risalenti agli anni 2012 e 2013. La somma sottratta ammonterebbe a circa 50 mila euro.