Spazi della città abbandonati, al via il progetto “Colori…Amo la città”

Sono in pieno svolgimento i lavori per portare a termine il primo step del progetto “Colori…Amo la città”. La progettualità rientra all’interno della programmazione Cesvop delegazione di Agrigento per l’anno 2020/2021, e prevede la rigenerazione di alcuni spazi urbani, e la valorizzazione di beni comuni. Capitanati e coordinati dall’associazione Amici dell’Anffas di Favara in rete con diverse realtà associative del territorio, e con il patrocinio del Comune di Favara si sta portando avanti un lavoro di squadra, dove ognuno per le proprie competenze contribuisce per dare un nuovo volto, a degli spazi che troppo spesso trovano abbandono e degrado. L’inclusione passa anche attraverso azioni rivolte alla valorizzazione di beni comuni. Si sono scelti colori , pennelli musica e tanta voglia di fare. “Tale progettualità – dice Mariella Schifano coordinatore del progetto -, prevede diverse azioni: realizzazione di murales, piantumazione di piantine ed erbe aromatiche, riassetto e sistemazione del giardino dei donatori. Un lavoro corale e inclusivo a più voci dove l’inclusione è partecipazione, decoro e valorizzazione”. “Ringrazio tutti coloro che a vario titolo contribuiscono quotidianamente alla realizzazione del progetto – continua -, una rete associativa forte e volenterosa fatta di persone donne, uomini e bambini. Favara ha un grande cuore e i favaresi un grande amore per la propria città, né è testimonianza la partecipazione attiva di tanti cittadini, che ogni giorno mi chiamano si complimentano e si avvicinano all’iniziativa. Voglia questo essere l’inizio di una lunga serie di attività volte a migliorare la nostra Favara e per fare questo è necessario l’impegno di tutti e di ciascuno. Il 18 giugno dalle ore 17 vi aspettiamo presso Villa Ambrosini, un lungo e gioioso pomeriggio ci aspettano tante esibizioni , attività e attrazioni proposte”