Sorpreso a rubare cinque chili di cavi in rame, arrestato giovane

Aveva da poco razziato circa cinque chilogrammi di cavi in rame. E’ stato individuato, bloccato ed arrestato dai carabinieri del nucleo Radiomobile, della Compagnia di Agrigento. In manette è finito A.F., venticinquenne di Favara. Deve rispondere di furto. Tutto quanto si è verificato l’altra sera.

Il giovane ha preso di mira un’officina in via Teatro Tenda, nella zona del quartiere commerciale di Villaggio Mosè. Avrebbe praticato un buco nel muro dell’attività lavorativa, e una volta dentro è riuscito ad impossessarsi di bobine di cavi di rame, del peso complessivo di cinque chilogrammi.

Per sua sfortuna è stato notato dall’equipaggio di una gazzella dell’Arma. Appena i carabinieri hanno visto quell’uomo uscire dallo stabile, da lì a pochi attimi sono intervenuti, riuscendo a bloccarlo. Il giovane favarese, su ordine della Procura della Repubblica, è stato ristretto agli arresti domiciliari.