“Soggetti ammassati e violazioni anticovid”: chiusi due esercizi commerciali

Ingente lo spiegamento di Forze dell’Ordine impiegate in vari servizi, nello scorso fine settimana ad Agrigento, per fare rispettare Dpcm, e ordinanze. E sono scattate altre chiusure.

I militari della Guardia di finanza di Agrigento, hanno chiuso un negozio di generi alimentari, nel centro storico della città, per la presenza di soggetti, ammassati davanti l’esercizio commerciale, molti dei quali con bottiglie di birra in mano, e un bar al Villaggio Mosè, per vendita al banco, oltre l’orario consentito, con avventori all’interno del locale, oltre il limite massimo consentito.

Saracinesche abbassate per 5 giorni, e 400 euro di multa. E durante le perlustrazioni delle Fiamme gialle, in zona “Bibbirria”, hanno fermato un giovane, completamente privo della mascherina. All’invito di indossarla, l’individuo avrebbe risposto in malo modo. È stato multato 400 euro.