Sit in lavoratori forestali, a rischio la campagna di prevenzione (VIDEO)

Le Segreterie Provinciali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil hanno proclamano due giornate di mobilitazione dei lavoratori forestali con presidi di lavoratori in programma oggi davanti la sede dei forestali, nei locali dell’ex ospedale, e domani davanti la Prefettura. “Le motivazioni- dicono i sindacati- sono legate alla grande preoccupazione rispetto all’avvio in ritardo della campagna di prevenzione incendi di quest’anno,  in virtù del fatto che nella Finanziaria sono state previste , per la realizzazione delle opere di prevenzione degli incendi e per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei boschi, solo risorse   extraregionali pari a 112.000 migliaia di euro.” Le Segreterie Provinciali nelle persone di Giuseppe Di Franco, Calogero Acquisto e Veronica Iacono sottolineano che, “nonostante gli uffici provinciali stiano lavorando ininterrottamente per realizzare i progetti,  non si ha contezza sui tempi relativi ad alcuni passaggi burocratici che devono realizzarsi, e quindi nonostante le rassicurazioni rispetto al fatto che si potrebbero avviare i lavoratori nella seconda metà del mese di maggio 2021, sono fortemente preoccupati poiché ogni possibile ritardo, certamente non voluto, possa pregiudicare la realizzazione delle opere di prevenzione incendi mettendo a serio rischio tutto il patrimonio ambientale dell’isola, già fortemente danneggiato dagli incendi dell’anno scorso e degli anni precedenti.”

Intervista a Giuseppe Di Franco, Segretario provinciale Flai Cgil Agrigento.