Sipario chiuso! La Fortitudo perde gara-3 all’overtime e chiude la stagione    

Si chiude il sipario sulla stagione 2022/23 della Fortitudo Moncada Agrigento che perde gara 3 dei playoff contro la Vanoli Cremona dopo un tempo supplementare. Finisce 97 a 91 per i lombardi glaciali al momento giusto per chiudere i conti e continuare il proprio cammino dei playoff. Per la Fortitudo c’è la consapevolezza di avere dato tutto per allungare la serie a gara-4. Ottima prova di Ambrosin autore di 24 punti seguito da Chiarastella in doppia-doppia da 17 punti e 10 rimbalzi e 33 di valutazione. Imbrò e Grande chiudono con 16 punti a testa. Sul versante opposto Lacey e Denegri mettono a segno 22 punti a testa. Bene anche Pacher con 14 ed Eboua con 11.  Primo quarto di grande intensità: gli ospiti provano subito a intimorire i biancazzurri con Eboua, ma Chiarastella e compagni cominciano a macinare gioco e canestri. Ambrosin e Imbrò colpiscono dall’arco in maniera inesorabile e – alla prima sirena – la Fortitudo chiude 23 a 20. Nel secondo quarto prevale un sostanziale equilibrio: i padroni di casa reggono con grande autorevolezza i tentativi della Vanoli di prendere le redini del match. Alla seconda sirena la Fortitudo chiude con due possessi di vantaggio (38-34). Al rientro il canovaccio non cambia: il  +9 di metà frazione (59-50) con le triple di Grande e Chiarastella viene annullato in un amen dagli ospiti che, alla terza sirena, chiudono sotto di un possesso (59-57). L’ultimo quarto non è per i deboli di cuore: una Vanoli aggressiva mette alle corde Agrigento (+8) che sembra sul punto di capitolare a 4′ dalla sirena. Ma i biancazzurri riescono nel miracolo di ricucire e – in un finale al cardiopalma e trascinati da un ottimo Imbrò – costringono la Vanoli all’overtime (84-84). Il supplementare, tuttavia, se lo aggiudicano i lombardi cinici nello sfruttare le occasioni giuste e mettere i titoli di coda al match. Resta comunque il ricordo di una stagione straordinaria, disputata da un gruppo eccezionale, partito per la salvezza e che contro ogni pronostico ha raggiunto i playoff.

Moncada Energy Agrigento 91 – Ferramenta Vanoli Cremona 97

Moncada Energy Agrigento: Ambrosin 24, Grande 16, Imbrò 16, Chiarastella 17, Peterson 7, Marfo 5, Costi 4, Francis 2, Bellavia, Traorè, Mayer. All.: Cagnardi.

Vanoli Basket Cremona: Pacher 14, Lacey 22, Caroti 4, Pecchia 7, Eboua 11, Alibegovic 5, Denegri 22, Piccoli 3, Mobio 9, Ndzie. All.: Cavina.

Arbitri: Angelo Caforio, Andrea Agostino Chersicla e Daniele Yang Yao.  

Note: parziali: 23-20, 15-14, 21-23, 25-27 OT 7-13