Simona Molinari, “la vita in petali” al tempio di Giunone

Simona Molinari racconta il tempo che viviamo con la consapevolezza e la delicatezza delle canzoni del nuovo album Petali, uscito all’inizio dello scorso aprile. A guidare la tessitura a livello produttivo c’è Fabio Ilacqua che firma, fra le altre, la canzone d’apertura, Lei balla sola, dedicata a Sofia, una clochard, che vive nel suo mondo a testa alta, o Tempo da consumare, che traccia uno slalom fra occasioni perdute. Un’uscita accompagnata da un tour nei teatri, nei club e nei locali che arriverà anche ad Agrigento. Canzoni «come fotografie dei momenti e dei tempi che stiamo vivendo, della vita e dell’amore, tra alti e bassi» da far risuonare su e giù per la Penisola, oltre che Atene. Appuntamento al tempio di Giunone di Agrigento il prossimo 28 maggio. Quella sul palco sarà una Simona Molinari nuova, tornata sulla scena dopo un’evoluzione personale e artistica che l’ha portata ad esplorare nuovi mondi musicali e ad esprimere se stessa in maniera più intima, senza sovrastrutture.