Sicilia dei misteri e delle leggende, si presenta il nuovo libro di Beniamino Biondi

Venerdì 2 dicembre prossimo, alle 18, nello scenario prestigioso della Biblioteca Lucchesiana di Agrigento, la presentazione di “Sicilia dei misteri e delle leggende. Mappa fantastica di fatti avvolti dal silenzio e dall’ombra” (Dario Flaccovio editore), il nuovo libro di Beniamino Biondi che prosegue un lavoro che ha già ottenuto ampi consensi di lettura e un forte interesse della critica nazionale più qualificata.
Una mappa del fantastico e del leggendario siciliano rimasto finora nell’ombra, una ricerca metodica tra le leggende dell’isola che scava, riesuma e tiene a memoria quello che più di recondito la cultura popolare siciliana ha prodotto nel suo passato: misteri e le leggende che alle trame del romanzesco si fanno apologhi di una terra mitica e spaventosa. Sia che essi prendano origine dal dato storico o dalla tradizione orale, confondendo l’impronta della verità con i segni dell’invenzione, questi racconti restituiscono una sorta di mappa fantastica di quei fatti che accadono in silenzio e nell’ombra.
Nella cornice del paesaggio siciliano la narrazione si fa indagine dubbiosa e tenace, rimestando delitti impuniti ed enigmi senza soluzione, nella forma di brevi e curiose investigazioni su luoghi, fatti e personaggi. Lettere diaboliche e città sommerse, negromanti e spose defunte, casolari di campagna e grotte sul mare, processioni notturne e giardini segreti, nobildonne isteriche e guardiani di pietra, torri che parlano e alberghi abbandonati, tesori funesti e anime del purgatorio, bambini imbalsamati e porte dell’inferno, creature mostruose e orrori familiari. Racconti che tracciano una cartografia di misteri senza soluzione, anche quando sembrano trovarla, muovendo dalla dimensione del sospetto e dell’attesa all’ironia candida della ragione.
Dopo i saluti di don Angelo Chillura, Direttore della Biblioteca Lucchesiana, è previsto l’intervento dello scrittore Salvo Di Caro, accompagnato dalle letture dell’attrice Lina Roberta Gueli. L’evento è coordinato e condotto da Denise Inguanta, giornalista e blogger letteraria.
Per l’occasione si avrà la partecipazione straordinaria dell’artista Sergio Criminisi che disegnerà alcuni bozzetti in estemporanea, ispirati ai racconti del libro e ai protagonisti dell’evento, proiettandoli su uno schermo.
Seguirà il consueto firmacopie al banchetto dei libri.