Si tuffa nel lago, e scompare nel nulla. Avviate le ricerche

Si tuffa per fare un bagno nel lago “Gibbesi”, tra Naro e Ravanusa, e dopo aver nuotato per circa 60 metri, non ha fatto più ritorno. Sono sempre più flebili le speranze di trovare ancora in vita un quarantaduenne, originario della Romania, residente a Campobello di Licata, di cui non si hanno più notizie da questa mattina. L’uomo si trovava in quel posto per una scampagnata con alcuni familiari, e amici. I Vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento, e una squadra di sommozzatori, lo cercano da ore. Sul posto sono presenti i carabinieri della Stazione di Naro, un’ambulanza, e anche l’elisoccorso del 118, giunto dall’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta.