Si tuffa in mare e scompare, ritrovato vivo dopo ore di ricerche

Si tuffa in mare e di lui non si hanno più notizie. Dopo ore di ricerche, con l’impiego di due motovedette della Guardia di finanza, e della Guardia costiera, è stato ritrovato sul bagnasciuga della foce “Gallina”, privo di sensi. Si tratta di un giovane extracomunitario, che è stato immediatamente trasferito in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”. Dopo le cure dei medici, per fortuna, non risulta in gravi conduzioni.

E’ successo la notte di ferragosto sulla spiaggia di Torre di Gaffe in territorio di Licata. A lanciare l’allarme erano stati alcuni bagnanti. Sull’arenile si sono subito precipitati i poliziotti del Commissariato cittadino, coordinati dal vice questore Cesare Castelli. Sono state avviate le ricerche, concluse con il ritrovamento del ragazzo. Se l’è vista brutta, ma adesso sta bene.