Si scaglia contro agenti della Municipale: arrestato trentasettenne

Quasi sicuramente sotto gli effetti di alcolici infastidiva gli automobilisti di passaggio, minacciando esercenti e passanti, privo di mascherina anti-Covid, nei pressi di corso Serrovira, a Licata. E all’arrivo degli agenti della polizia Municipale ha estratto un manganello da sotto il giubbotto e colpito uno degli uomini in divisa al polso.

Gli agenti, coordinati dal comandante Giovanna Incorvaia, sono riusciti a bloccare l’uomo, e a portarlo al comando. Un immigrato trentasettenne, è stato arrestato per resistenza a Pubblico ufficiale, aggressione e rifiuto di declinare le generalità. Non aveva documenti per essere identificato e lo hanno fatto i carabinieri.

Su disposizione del sostituto procuratore di turno, l’extracomunitario ha trascorso la notte nella camera di sicurezza della caserma della Compagnia Carabinieri di Licata. Stamani il Gip del Tribunale di Agrigento ha convalidato l’arresto, e a carico dell’immigrato, ha applicato l’obbligo di presentazione per la firma due volte la settimana.