Si accendono i fari del Rally dei Templi: corsa prevista per il 12 dicembre

AGRIGENTO. Il Rally dei Templi si farà anche quest’anno: l’automobile club Agrigento ha confermato per sabato 12 dicembre l’edizione 2020. Tutto sarà organizzato da Project Team. Il rally agrigentino chiuderà così la stagione automobilistica siciliana, che ha visto disputarsi solamente un ridottissimo numero di manifestazioni. “Abbiamo voluto far proseguire la storia del Rally dei Templi anche in un anno difficile ed impegnativo per tutti – sono le parole del presidente dell’Automobil club, Salvatore Bellanca – ed abbiamo trovato nella nuova partnership con Project Team la giusta e logica soluzione”. “Siamo lusingati della fiducia che ci è stata accordata per dare continuità alla gara più prestigiosa e longeva dell’automobilismo agrigentino – tiene a confermare il team manager e pilota Luigi Bruccoleri – e ci siamo velocemente rimboccati le maniche per predisporre un’edizione funzionale ed accattivante che mi auguro sia di gradimento ai piloti”. Il team guidato da Luigi Bruccoleri ha cercato di concentrare al massimo le fasi del rally ed anche il percorso che comprenderà in tutto 6 prove speciali, due da ripetersi tre volte, con la partenza del rally e l’arrivo fissati presso l’autodromo Concordia. Le due prove prescelte per questa edizione sono la classicissima Montaperto, lunga 9 chilometri e l’altrettanto conosciuta Cianciana di ben 11,20 chilometri, che con i tre passaggi ciascuna cuberanno un totale di 60,6 km di settori cronometrati, il tutto intervallato da due Parchi Assistenza ed altrettanti Riordinamenti presso l’Autodromo Concordia. Il rally è stato concentrato nella giornata di sabato 12 dicembre con il via alle ore 8,01 ed arrivo alle 18,25, quindi prevedendo l’ultimo passaggio sulle due prove alla luce dei fari. L’autodromo Concordia ospiterà venerdì 11 le verifiche tecniche (quelle sportive si svolgeranno On-line) ed anche lo Shakedown, il test in assetto gara, dalle 12 alle 16. Le iscrizioni al rally agrigentino si sono già aperte e si chiuderanno il 2 dicembre: le cartine del percorso e la tabella dei tempi sono già disponibili. Le ultime tre edizioni del Rally dei Templi sono state vinte da Fofò Di Benedetto, le prime due in coppia con Longo e lo scorso anno con a fianco Ivan Rosato con la VW Polo R5, mentre lo scorso anno tra le autostoriche si impose la Porsche 911 di Bugea-Vitello.