Servizio igiene ambientale a Ribera: la Cgil chiede consiglio comunale straordinario.

La CGIL FP di Ribera, chiede la convocazione urgente di un tavolo di confronto per discutere della situazione economico-finanziaria della società “Ribera Ambiente”. “Allarmano alcune affermazioni sulla possibilità di una privatizzazione del servizio- si legge in una nota del sindacato- chiediamo chiarezza sul futuro del servizio di igiene ambienatle, dei lavoratori e delle loro famiglie. Tutte le analisi sul servizio di igiene ambientale nel territorio dell’ambito ATO 11 Ag Ovest dimostrano che la gestione pubblica del servizio è più efficace e più economica rispetto alla gestione in appalto”. Al Presidente del Consiglio comunale di Ribera, la Cgil chiede la convocazione di un consiglio comunale straordinario aperto alle associazioni ambientaliste e a tutte le forze politiche, “per sgombrare il campo dalle ombre e dalle incertezze- conclude la nota- che pesano sulla gestione del servizio, per un’assunzione di responsabilità da parte dell’amministrazione comunale nella soluzione dei problemi presenti, per rilanciare la Società e tranquillizzare i cittadini e i lavoratori.”