Sergio Calì oltrepassa i confini italiani

Sergio Calì tra il 2015/2016 ha preso parte alle nuove incisioni del progetto musicale “Necessary Two” del compositore e pianista Tedesco Peter Wegele, con cui collabora da anni.  La particolarità di questo progetto inciso tra Palermo e Geretsried, fonde le sonorità della musica classica e del jazz. Un viaggio musicale che va dal Fado Portoghese (Lissabon) alla samba (Tat’s Chorinho), dalla bossa ( November song) al bolero (lacrima Negra) passando per la danza Serba di Svektar in 11/8. Il Concerto si terrà a Monaco Di Baviera presso Münchner Künstlerhaus (Casa Degli Artisti). Il palazzo venne costruito tra il 1892 ed il 1900 su progetto di Gabriel von Seidl. L’edificio ha diversi corpi, disposti intorno ad un cortile interno, in finto stile rinascimentale, con timpani a gradini e decorazioni in bronzo. Gli interni del palazzo vennero completati grazie all’intervento di Franz von Lenbach, il quale raccolse i fondi e si dedicò personalmente alla realizzazione degli interni. Le stanze sono decorate in stile liberty e in stile rinascimentale italiano. Oggi il palazzo è un centro per conferenze, ma vengono organizzate anche mostre d’arte nel cortile interno.

Necessary Quintett il 24 Marzo in quintetto con: Annedore Wienert (D) : Oboe/Corno inglese Peter Wegele (D): pianoforte/ composizione/ Arrangiamenti Florian Sagner: (D) Tromba/ Percussioni Eric Stevens (GB): Basso Sergio Calí (I): Batteria e Percussioni