Sequestrato centro di raccolta

A Canicattì, i poliziotti del locale Commissariato, coadiuvati dalla Polizia Provinciale e dai tecnici dell’Arpa, hanno sequestrato il centro di raccolta e stoccaggio rifiuti Calandra-Petrillo.

Il blitz questa mattina su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento dopo le numerose segnalazioni di privati cittadini che parlavano di cattivo odore. Il fascicolo d’inchiesta aperto è, al momento, contro ignoti, e viene condotta nel massimo riserbo.