Sdegno e condanna per la strage di cani ad Agrigento

Agrigento – L’Amministrazione comunale ha espresso sdegno e condanna nei confronti di chi si è reso responsabile della strage di cani a Zingarello.
“L’Istituto  zooprofilattico di Palermo – ha detto il sindaco Lillo Firetto – determinerà la causa precisa della morte di questi poveri animali. Le carcasse sono state rimosse ma potrebbero esserci altri animali coinvolti. Valuteremo tutte le azioni necessarie, comprese la denuncia all’Autorità Giudiziaria e  l’adozione di provvedimenti in materia di igiene e sanità pubblica. Atti di tale crudeltà sono puniti con la reclusione”.