Scoperte irregolarità in un cantiere: denunciate due donne

Una 44enne, e una 49enne, di Aragona, rispettivamente rappresentante legale di una impresa edile, e amministratrice unica di un’altra società, sono state denunciate alla Procura della Repubblica perché ritenute responsabili di somministrazione fraudolenta di manodopera. Sono state anche elevate ammende per 3.120 euro, e sanzioni per 3.333 euro.

E’ l’esito di un controllo in un cantiere edile di Castellana Sicula, effettuato dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro. L’impresa di Aragona, si stava occupando dei lavori pubblici su piazza De Gasperi, nel piccolo centro in provincia di Palermo. Riscontrate irregolarità varie, anche in tema di manodopera.

Oramai è da mesi che i carabinieri del Nil effettuano, sia nei Comuni dell’Agrigentino, quanto in altre province siciliane, controlli nei vari cantieri edili.