Scontro al vertice in Eccellenza.

E’ tempo di big match per l’Akragas di mister Vullo, che dopo la vittoria interna con il Geraci per 3 a 0 , ospita sempre in casa il Dattilo Noir primo in graduatoria, nella classica partita che vale molto più dei tre punti in palio : infatti il Gigante e il Dattilo (imbattuto fino a domenica scorsa, quando è arrivata la prima sconfitta ad opera del Canicatti per 3 a 1 ), si contendono la testa della classifica e un’eventuale vittoria dei bianco azzurri farebbe riempire di gioia i tifosi, oltre che avvicinare ulteriormente il sogno di un  tempestivo ritorno in serie D,  e si spera che i tifosi pronti a gioire per il Gigante siano ancora più numerosi di domenica scorsa.

Capitolo calciomercato: archiviate le cessioni del centrocampista Bartolo Caronia, accasatosi al Mazara,  dell’argentino Facundo Graziano e del brasiliano Emerson Pilonetto  (rispettivamente al Città di Rosolini e all’Ellera Calcio ) e risolto consensualmente  il contratto con  Cristian Pitrotto , in entrata sono arrivati l’esterno Giovanni Taormina e il centrocampista Filippo Caternicchia.

Il primo è un esterno offensivo di grande esperienza , che nella propria carriera ha indossato le maglie anche di Andria, Carrarese e Sorrento in Serie C, per il secondo invece si tratta di un ritorno avendo già militato nell’Akragas  ai tempi della Lega Pro.