Sciacca, edificio delle terme cade a pezzi: “Sindaco sgomberi subito comando Polizia Municipale”

Sciacca, edificio e insegna pericolanti: “Sindaco sgomberi subito comando Polizia Municipale”

ituazione sempre più critica all’ultimo piano del centro direzionale (ex Motel Agip) di Sciacca. La presenza di infiltrazioni rende sempre meno sicura la struttura e, adesso, si registra anche il problema dell’insegna della vecchia Azienda Autonoma Regionale delle Terme che rischia di crollare.

Il Commissario liquidatore della Terme di Sciacca Spa, Carlo Turriciano, diffida il sindaco a lasciare i locali liberi e vuoti di persone. Un’intimazione frutto delle “note condizioni statiche” che “non gantiscono in alcun modo condizioni di sicurezza ai suoi occupanti, né ai casuali passanti nelle loro immediate vicinanze”.

Il contratto con la società termale, così come lo sfratto, è già esecutivo in seguito ad una sentenza del Tribunale. Il Comune, infatti, nelle scorse settimane ha provveduto a pubblicare avviso di ricerca di locali idonei ad ospitare il Comando della Polizia Municipale.