Scarcerato il ladro di San Leone : si è avvalso della falcotà di non rispondere

SCARCERATO IL PRESUNTO LADRO DEL FURTO AGGRAVATODI SAN LEONE – DISSEQUESTRATA L’AUTOVETTURA

Si è celebrato il procedimento per convalida dell’arresto del giovane Sciarrabba Calogero Andrea, ritenuto dall’accusa complice del furto aggravato con altre persone in corso di individuazione, avvenuto l’ undici gennaio, a San Leone in una villetta di via dei Giardini.  L’imputato, assistito dal difensore di fiducia Avv. Francesco Terrazzino, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

A renderlo noto il suo legale che ha diramato questa nota:

Il Pubblico Ministero ha chiesto la convalida dell’arresto, ma il Giudice Monocratico, Dr. Caruso, recependo l’istanza del difensore avv. Terrazzino, ha revocato gli arresti domiciliari ed ha disposto la scarcerazione immediata del giovane imputato, disponendo l’obbligo di presentarsi presso la Polizia di Stato tre giorni alla settimana.

Nel frattempo il Pubblico Ministero D.ssa Sardoni ha disposto l’immediato dissequesto dell’autovettura Alfa Romeo ritenuta dagli inquirenti il mezzo per darsi alla fuga.

Come si ricorderà la sollecita telefonata di un cittadino al 113 ha permesso alla Volante della Polizia di intervenire immediatamente sul posto, individuare il giovane imputato e arrestarlo, ritenendolo il “palo” del furto aggravato.

Gli altri due presunti complici si sono dati alla fuga ma gli inquirenti sono sulle loro tracce e non è esclusa, a breve, a loro individuazione e cattura.

Il provvedimento del Giudice è stato accolto con soddisfazione dall’imputato e dai suoi familiari che sono fortemente convinti dell’innoccenza del giovane Sciarrabba.

Il procedimento è stato rinviato al 25 gennaio con giudizio direttissimo.