Scanner intraorale per la rilevazione delle impronte dentarie: ecco i vantaggi

Vediamo insieme quali sono i vantaggi per il paziente nell’utilizzo dello scanner intraorale per la rilevazione delle impronte dentarie:

1 – Minore invasività rispetto alla tradizionale tecnica: il paziente infatti non deve entrare a contatto con le paste e le cere che possono a volte creare sensazioni di disagio. In particolare questa innovativa strumentazione consente di limitare notevolmente il disagio in pazienti affetti da riflesso faringeo.

2 – Riduzione dei tempi generali del trattamento con sedute più brevi, minori visite e possibilità di iniziare il trattamento quanto prima.

3 – Maggiore precisione dell’impronta ottica rispetto a quella tradizionale: con l’utilizzo dello scanner intraorale sarà infatti possibile ottenere impronte precise garantendo cosi un risultato protesico perfettamente aderente alle specifiche cliniche e riducendo notevolmente la necessità di modifiche di restauro e remake.

Dental Care Studio Dentistico Dott.Giovanni Castorina