Intera famiglia in manette per furto di energia elettrica

Si erano allacciate abusivamente alla linea del gestore per alimentare di energia elettrica un’intera villetta, con più unità abitative. Quattro persone sono state arrestate, e una quinta denunciata. Agli arresti domiciliari sono finiti una casalinga di 60 anni, e tre figli di 37, 34, e 28 anni. Denunciato il marito della donna, un pensionato di 67 anni. Tutti devono rispondere del reato di furto aggravato di energia elettrica.

La famiglia favarese non pagava la bolletta, e sarebbero stati sottratti fraudolentemente, imprecisate quantità di energia elettrica, almeno da cinque anni. A porre fine agli illeciti un’attività di indagine, conclusa dai militari dell’Arma della Tenenza di Favara, in collaborazione con il personale della società “Enel distribuzione s.p.a.” di Agrigento.

Nel corso dell’ispezione hanno scoperto che la famiglia proprietaria dell’immobile, con l’utilizzo di un grosso cavo, interrato, si era allacciata abusivamente alla linea pubblica, per alimentare di corrente elettrica l’intera residenza.