Scala dei Turchi, la Regione la esproprierà

«La Regione procederà all’esproprio della Scala dei Turchi di Realmonte. E si farà carico di tutelare il sito, che per la sua bellezza unica attrae turisti da tutto il mondo. E seguirà la strada dell’esproprio». È quanto emerso ieri mattina al termine dell’audizione in commissione Territorio e ambiente dell’Ars, presieduta dall’onorevole Giusy Savarino, richiesta dai deputati regionali 5 Stelle, Giovanni Di Caro e Roberta Schillaci.

Leggi la nota a firma della Savarino: Tuteliamo il Turismo e la Scala dei Turchi.

Intanto procede con costanza l’attività di controllo dell’area circostante la Scala dei Turchi (Punta Majata), da parte degli agenti di Polizia Municipale del comune di Realmonte.

La zona è stata interdetta all’accesso ed al transito pedonale al fine di evitare che turisti o, il furbetto di turno, eludendo i cartelli di divieto di accesso si potessero introdurre arbitrariamente sul promontorio di marna bianca, come già accaduto di recente, mettendo a serio rischio la propria incolumità. E, come previsto, sono state elevate sanzioni, durante il fine settimana, a soggetti che si sono introdotti arbitrariamente nell’ area chiusa al transito. (*PAPI*)