Sbarrano la strada, e bloccano auto di tabaccaio: fallisce rapina

Hanno sbarrato la strada, mettendo di traverso un ciclomotore, ed hanno minacciato di aprire il fuoco: “Se non ti fermi ti spariamo”. Preso di mira un cinquantaseienne tabaccaio, canicattinese, che rischiando grosso, in retromarcia è riuscito a guadagnare la via di fuga, allontanandosi dalla zona. I banditi colti di sorpresa sono scappati a mani vuote. L’esercente ha formalizzato una denuncia, a carico di ignoti, negli uffici del Commissariato cittadino, e da lì a poco, i poliziotti hanno avviato le indagini per provare ad identificare i due delinquenti.

E’ accaduto, verso le 21, lungo una strada di contrada “Montagna”, a Canicattì, mentre il tabaccaio, dopo avere abbassato la saracinesca della tabaccheria, stava tornando a casa. Verosimilmente, i due avevano pedinato l’uomo, e sapevano dove entrare in azione. E lo hanno fatto in sella ad uno scooter. Gli agenti hanno, subito, avvisato la Procura della Repubblica di Agrigento, ed avviato l’attività investigativa.

Appare però scontato che abbiano già verificato l’eventuale presenza di impianti di videosorveglianza pubblici o privati, lungo contrada Montagna, ma anche nelle altre strade vicine.