Salvini: “Legge speciale per Lampedusa e le altre isole”

“La Lega riproporrà, nella nuova legislatura, una legge nazionale per tutelare le isole minori: Lampedusa, Pantelleria e centinaia di isole dove il carburante costa di più e dove è difficile trovare chi viene a fare il medico, il vigile del fuoco, l’insegnante. Ecco perché i sindaci delle isole chiedono che possa essere data una premialità, una precedenza ai residenti. Perché difficilmente a Lampedusa si arriva da 500 chilometri per fare il medico, l’infermiere, l’insegnante”.

Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, in visita a Lampedusa, dove è stato ospite di Villa due Palme, la casa sul mare acquistata a Cala Francese da Silvio Berlusconi. “Aggiungo la richiesta, fatta come Lega – continua Salvini -, dell’azzeramento delle accise sui carburanti e gas per le isole, visto che quello che costa 2 euro al litro sulla terraferma, qua costa 2,50 euro. Chi vive su un’isola non è un italiano di serie B”.

L’ex ministro dell’Interno, nella due giorni lampedusana è stato perennemente al telefono, ha fatto lunghe passeggiate nel giardino della villa, prima di incontrare il comandante provinciale dei carabinieri di Agrigento, il colonnello Vittorio Stingo, accompagnato dal comandante della Stazione di Lampedusa, il luogotenente Giuseppe Frenna. Ad accompagnare i due militari, il vicesindaco di Lampedusa Attilio Lucia, della Lega.