Rischia di annegare, salvato dal personale del 118

Un ventenne ha rischiato di annegare mentre faceva il bagno nel mare di contrada “Foggia”, a Sciacca. Il giovane appena entrato in acqua, a causa di una lussazione alla spalla, non è riuscito più a tornare sul bagnasciuga. Su segnalazione di alcuni bagnati, sul posto si sono presentati i soccorritori del 118 con un’ambulanza che, rendendosi conto della situazione, si sono gettati in mare per recuperare il ragazzo. Una volta portato a riva, è stato caricato su una barella, e trasferito al Pronto soccorso dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca, dove è stato sottoposto alle cure del caso.