Rino senz’acqua e corrente: “Rubinetti a secco e flusso elettrico assente”

Per Rino Pony si sono mobilitati gli amici. Una storia che ha già fatto il giro del web destando lo sgomento e suscitando solidarietà . Rino è senz’acqua da settimane. Ha registrato un video dove racconta la sua storia. Una storia di “ordinario degrado” che accade nella città dei templi.

Rino vive con la compagna, la signora Laura Cuffaro e con la figlia 14enne in una casa che oltre 30 anni fa ospitava la “Cassa Mutua” e che da allora è disabitata. Laura aveva una casa a Villaseta, ma approfittando della sua assenza, altri se ne sono impossessati lasciandola in mezzo alla strada con la piccola.

Siamo al villaggio Mose con esattezza al civico 21 di via Vitaliano Brancati alle spalle della pizzeria “Lo Zingaro”.

Qui abita uno dei più illustri e apprezzati artisti agrigentini. Si tratta di Rino Pony, conosciutissimo e amatissimo in città che a causa di un incidente sul lavoro, è costretto a rimanere fermo con una pensione minima di 288euro al mese.

Scopo degli amici di Rino, ma anche di questo giornale, è quello di far riflettere, ma soprattutto di avviare una campagna mirata a sensibilizzare l’opinione pubblica. La speranza è che la politica riscopra il suo valore primario, spirito di servizio, per chi sta male, per i meno abbienti e non a cura dei poteri forti e di interessi privati.