Rigurgito quasi fatale per bambina, salvata dagli operatori sanitari

Rischiava di soffocare per un rigurgito di latte, che le aveva ostruito le vie aeree impedendole così di  respirare. A salvare la vita ad una bambina di appena 3 mesi, gli operatori della Gise eccedenza 118. È accaduto, la sera dell’ultimo dell’anno, in un’abitazione di Villaggio Mosè.
La serata di festa ha rischiato di trasformarsi in una tragedia per una famiglia, fortunatamente sfiorata grazie e soprattutto all’intuizione degli operatori sanitari, guidati da Sandro Bennici, che hanno saputo, hanno messo in atto le pratiche rianimatorie e ad un tratto la bimba ha ripreso a respirare.
E’ stata dichiarata fuori pericolo, ma è stata comunque portata in ospedale per effettuare accertamenti.