Rifiuti, la ricetta dell’assessore Trupia (VIDEO)

Una soluzione per risolvere il problema rifiuti ad Agrigento? Aurelio Trupia ce l’ha. Il neoassessore all’Ambiente di Palazzo dei Giganti, la illustra in una conferenza stampa. Anzitutto via al centro di Stoccaggio di Piazzale Ugo La Malfa. “Non è il luogo adatto – spiega – questi centri non possono esistere in zone abitate e tanto meno in centro città. Sono un elemento di grande degrado”. Quindi il trasferimento della struttura alla zona industriale: “Ora partiamo con lo spostare questo centro di stoccaggio. L’obiettivo è quello di migliorare il servizio e per farlo serve la collaborazione dei cittadini. Sarà un processo graduale, con particolare attenzione alle utenze domestiche. Ogni porta a porta sarà contestualizzato alle condizioni oggettive del territorio. Dunque raccomandiamo l’utilizzo dei mastelli. Per esempio, nei grandi condomini è possibile fare richiesta di apposite rastrellare per evitare che i mastelli siano rovesciati dal vento o spazzati via delle intemperie”. E non finisce qui. “Intendo riprodurre ad Agrigento – prosegue – l’esperimento della video-sorveglianza per scovare i furbetti, non saranno più ammessi sporcaccioni. Dopo tre anni di rodaggio vogliamo che la città sia pulita. A fronte dei comportamenti scorretti, stiamo studiando un piano, basato anche su servizi di controllo mirati. Nella sola via Imera, il bilancio della prima settimana di attività del nucleo, ha portato a 15 sanzioni da 600 euro ciascuno elevate ad altrettanti cittadini che non hanno conferito regolarmente la spazzatura”.