Rifiuti, Di Rosa: “Il porta a porta non ci salverà”

“Rifiuti, il porta a porta non ci salverà, aumentano i dubbi sul metodo di raccolta differenziata: costoso, complicato e brutto da vedere”. Inizia così una nota stampa del vice presidente Provinciale del Codacons, Giuseppe Di Rosa che continua: “Nel mese di Marzo abbiamo chiesto un incontro formale con l’amministrazione per parlare proprio di “rifiuti regolamento differenziata e sistema di raccolta”,  abbiamo sollecitato più volte l’incontro senza nessun risultato, lo abbiamo fatto anche nell’incontro voluto dall’Amministrazione con la stampa e le associazioni a Palazzo dei Filippini il 4 giugno scorso, in quella occasione è stato riferito dal Vice Sindaco Trupia assessore ai Rifiuti, “il regolamento è pronto”, alla data di oggi dopo 4 mesi ancora non abbiamo nessuna notizia”. E, ancora, Di Rosa tuona: “Lo grido da oramai 6 anni, il metodo della raccolta differenziata ad Agrigento non va bene e va subito cambiato, l’amministrazione odierna aveva fatto suo il mio programma sulla differenziata ed il suo metodo, poi, tutto è cambiato. Abbiamo  aspettato dal mese di marzo una chiamata da parte dell’amministrazione attiva, adesso basta, diremo noi agli agrigentini cosa e come va cambiato senza nessuna spesa aggiuntiva”.