Raccolta differenziata, Hamel: “Liquidati gli arretrati ai netturbini”

Il ritardo dei pagamenti era dovuto a delle questioni burocratiche, il Comune di Agrigento è uno dei più puntuali

L’Assessore Nello Hamel, nella giornata di ieri, ha voluto rassicurare tutti i lavoratori del settore in ordine al pagamento degli arretrati. Hamel ha confermato che il ritardo è stato causato da un errore contabile nella fatturazione delle aziende e da altre questioni burocratiche. Niente di grave, a suo dire, ma lo stato di agitazione dei lavoratori rimane.

L’Assessore afferma che il Comune di Agrigento è uno dei più puntuali nella liquidazione degli stipendi e che gli altri Comuni hanno ritardi anche di 5 mesi. Ecco perché per Hamel questa rivolta appare del tutto insensata. Queste le sue dichiarazioni al GDS:

“Una polemica sproporzionata e ingenerosa, come sproporzionate e ingenerose sono state le indizioni di due assemblee con astensione dal lavoro che hanno provocato gravi disagi alla popolazione e problemi al ciclo della differenziata.”

Nella giornata di oggi si sta procedendo alla raccolta della carta insieme all’umido per recuperare il mancato ritiro di lunedì.
Nonostante le parole rasserenanti di Hamel, i lavoratori rimangono in stato di allerta e se non dovessero arrivare i pagamenti come promesso, sono già pronte le contromisure.