Raccolta differenziata: contributo dalla Regione per 24 comuni agrigentini “virtuosi”

In provincia di Agrigento saranno 24 i comuni che potranno beneficiare dei fondi della Regione Sicilia per gli enti “virtuosi” in tema di rifiuti solidi urbani. Si tratta di Agrigento, Burgio, Calamonaci, Cammarata, Campobello di Licata, Castrofilippo, Cattolica Eraclea, Comitini, Grotte, Joppolo Giancaxio, Lucca Sicula, Menfi, Montevago, Racalmuto, Realmonte, Ribera, Sambuca di Sicilia, San Giovanni Gemini, Santa Elisabetta, Santa Margherita di Bèlice, Sant’Angelo Muxaro, Santo Stefano di Quisquina, Sciacca e Villafranca Sicula. Cinque i milioni di euro che il  governo Musumeci ha messo a disposizione dei Comuni siciliani che nel corso del 2019 hanno superato il 65 per cento della raccolta differenziata. Il Decreto inter-assessoriale è stato pubblicato sul sito della Regione e porta la firma  degli assessori Gaetano Armao e Marco Zambuto. A beneficiarne sono, in totale, 134 Comuni di nove province dell’Isola, il cui elenco predisposto dal dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti è stato validato dall’Arpa Sicilia.

«Cresce di anno in anno – evidenzia l’assessore Zambuto – il numero dei Comuni “ricicloni”. Nel 2018 erano 79 e l’anno precedente appena 31. Un aumento che conferma una sempre maggiore sensibilità ambientale da parte dei siciliani, oltre all’impegno quotidiano dei sindaci».

Ai Comuni beneficiari del finanziamento è stata assegnata una somma fissa di 18.656 euro e una variabile in base alla popolazione.