Qui Andria : non un momento positivo per i pugliesi

Di Nicola Massaro – Non è certamente un momento positivo per la Fidelis Andria. La squadra azzurra si è dimostrata altalenante in questo avvio di campionato. Sono solo 8 i punti conquistati in altrettante sfide dalla compagine federiciana. Al termine dell’ultima gara persa contro il Monopoli 2-0 al Degli Ulivi (in un derby molto sentito per la rivalità tra le due tifoserie, ndr), la prima tra le mura amiche, i supporters andriesi hanno contestato il direttore sportivo Piero Doronzo per le scelte di mercato effettuate in estate e mister Giancarlo Favarin.

La fiducia di patron Paolo Montemurro nei due, comunque, è rimasta immutata. Contro l’Akragas la squadra andriese non potrà sbagliare: l’imperativo, quindi, sarà vincere! 

In vista di tale scontro lo staff tecnico azzurro non potrà contare sul centrocampista Daniel Onescu, squalificato. Out anche il trequartista Nicola Mancino, uscito dalla gara contro i cugini biancoverdi poco prima del fischio finale a causa di un infortunio. Il calciatore ha rimediato una distrazione del flessore della coscia sinistra. Regolarmente recuperati, infine, il difensore Giacinto Allegrini e l’esterno d’attacco Emilio Volpicelli. 

3-4-1-2: Poluzzi (Pop); Aya, Allegrini, Rada; Tartaglia, Matera, Piccinni, Tito (Cruz); Berardino; Cianci, Fall.



In questo articolo: