Questura, la polizia di Stato festeggia il suo patrono San Michele

La Questura di Agrigento ha celebrato la ricorrenza di San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato, con una cerimonia religiosa che,  a causa delle restrizioni dettate per il contenimento del Covid -19, si è svolta  in maniera contenuta ed in sobrietà presso la Basilica di San Francesco, officiata dal Vescovo coadiutore  di Agrigento Mons. Alessandro Damiano.

Al termine della celebrazione il questore Rosa Maria Iraci, ha rivolto un caloroso  apprezzamento agli uomini e alle donne in divisa che nel corso dell’anno, sebbene le innumerevoli criticità, hanno contribuito a garantire la sicurezza dei cittadini;  infine, un ricordo è andato ai tanti colleghi della Polizia di Stato,  ai caduti e vittime del dovere che nel corso dell’anno hanno perso la vita nell’adempimento del proprio dovere, anche per causa Covid.

Ha salutato con affetto le Autorità intervenute, ha rivolto parole di viva riconoscenza, al Vescovo celebrante ed alle Autorità civili e militari, ai rappresentanti dell’Associazione nazionale poliziotti in pensione, per aver voluto condividere con la Polizia di Stato un importante momento della tradizionale celebrazione in onore di San Michele.