Primo consiglio comunale il 9 novembre

Sarà convocata verosimilmente il 9 di novembre la prima seduta del consiglio comunale di Agrigento. All’ordine del giorno l’insediamento della nuova assise e l’elezione del presidente.

Dei 24 consiglieri, 8 sono all’opposizione. A capitanarli ci sarà proprio il sindaco uscente il quale sta esaminando i numeri della sconfitta. Essendo stati eletti in liste civiche ci sarà adesso da trovare una casa per questi consiglieri. Un’opzione sarebbe quella di rifondare il PD, vero assente dell’ultima competizione.

Il progetto di Firetto di adesione a questo partito è sembrato già evidente in quella sorta di Leopolda in salsa agrigentina, celebratasi in campagna elettorale allo Sport Village. Microfono ad archetto, camicia bianca, maniche arrotolate, schermo gigante ed endorsement appassionati.  Intervento di Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, il sindaco dell’emergenza Covid19. Dario Nardella, ex renziano, sindaco di Firenze, il presidente dell’Anci nonché sindaco di Bari Antonio Decaro, il palermitano Leoluca Orlando, ed il pesarese Matteo Ricci. Tutti rigorosamente del PD. 

Tornando all’elezione del presidente del Consiglio Comunale, i papabili sono i consiglieri di maggioranza che hanno avuto il maggior numero di voti. In questi giorni ci saranno le riunioni dei capigruppo per trovare l’intesa.