Primarie del Pd, ad Agrigento e provincia Renzi stravince

Primarie del Pd, oltre 10 mila alle urne ad Agrigento e provincia: Renzi vince con il 59%.

La provincia di Agrigento ha scelto Matteo Renzi. Il segretario del PD ha avuto 6,190 preferenze pari al 59,01%. Orlando 1,965 voti per una percentuale del 18,73%. Emiliano 2,335 ha raggiunto il 22,26%. Ad Agrigento città si è votato al Viale della Vittoria . Seggio elettorale nel gazebo del bar Uaddan , qui hanno votato 862 persone. Il dato più alto di votanti si è registrato a Favara con 1.148, mentre a Licata hanno votato 864 elettori. Il dato più basso a Sant’Angelo Muxaro, dove hanno votato solo 2 persone. In tutto nella provincia di Agrigento, dove sono stati allestiti ben 43 seggi, hanno votato 10.564 persone. Per esprimere la propria preferenza occorreva presentare il certificato elettorale .

La soddisfazione del segretario provinciale del PD Peppe Zambito:

Esprimo soddisfazione per la grande partecipazione di iscritti e simpatizzati del PD alla giornata odierna. Siamo riusciti a garantire i seggi in 41 Comuni su 43 e le operazioni si sono svolte in modo sereno. E’ stata una bella giornata di politica, non soltanto perché abbiamo scelto il nostro segretario, ma anche perché è stata una bella occasione di incontro e confronto, una risposta concreta di uomini e donne che non si rassegnano all’antipolitica, ma che esprimono ancora passione e impegno civile. Un grazie a tutti i segretari di circolo, ai rappresentanti delle tre mozioni e ai componenti dei seggi elettorali per l’ottimo lavoro svolto.

Primarie PD Mimmo PIstone.jpg

Il dato in Sicilia:

In Sicilia sono stati 398 i gazebo per le primarie indette dal Partito Democratico per la scelta del segretario nazionale. Buona l’affluenza, secondo quanto afferma Antonio Rubino, responsabile regionale dell’organizzazione del Pd. “Le primarie del Pd hanno fatto registrare in Sicilia un’alta partecipazione”.

Oltre centomila elettori siciliani ai gazebo per le primarie del Pd. Un dato che, seppur inferiore a quello del 2013, va al di là delle previsioni dei dirigenti dem, che pensavano a un’affluenza intorno ai 70 mila votanti. “Numeri – dice il segretario del Pd Fausto Raciti — che smentiscono le previsioni che hanno caratterizzato il dibattito sul paventato flop delle primarie. Il popolo del Pd ha risposto”

Seggi affollati nell’Isola e risultato che premia anche qui Renzi, stando alle prime proiezioni sui dati che affluiscono da seggi. L’ex premier dovrebbe attestarsi sul 65 per cento, contro il 20 di Andrea Orlando e il 15 di Emiliano.

La raccolta ufficiale dei dati è proseguita nella notte. Renzi ha vinto in tutte le province tranne Caltanissetta (che faceva parte di un unico collegio con Enna) dove ha prevalso Orlando: 2916 i voti per il ministro della Giustizia (40,1), 2.872 per il segretario uscente (39,5 per cento) e 1487 per Emiliano (20,4). Il governatore pugliese fa un exploit nel solo capoluogo nisseno, risultando primo con 530 consensi, seguito da Renzi con 524 e Orlando con 307.  Emiliano vince anche a Niscemi e a Gela, dove però il voto è stato annullato su ricorso dell’area renziana guidata dall’ex ministro Salvatore Cardinale.

Nella città di Palermo, comunica il segretario provinciale Carmelo Miceli, Renzi a metà spoglio è al 70 per cento, Orlando al 20 ed Emiliano al 10. Im provincia il primo risultato è quello di Castronovo di Sicilia, con poco più di tremila abitanti: nel Comune vince Renzi con 71 voti (74,5%), seguito da Emiliano con 14 voti e Orlando con 10. A Bagheria vince Emiliano con 837 voti, seguito da Renzi con 563 e Orlando a quota 343.  A Termini Imerese vince Emiliano con 311 voti, seguito da Renzi con 271 e Orlando con 56. A Corleone vince Orlando con 236 voti, seguito da Renzi con 128 ed Emiliano con 71.

SCARICA I DATI COMPLETI DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO

Risultati-Primarie-PD-agrigento-definitivo (1)

 



In questo articolo: