Preso un latitante, era ricercato dal 2017

A Canicatti’, è stato preso il latitante Bouaicha Majdi nato in tunisia nel 1993, senza fissa dimora, attivamente ricercato per essere sottoposto ad ordinanza di esecuzione di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale di Como nel maggio 2017 a carico del predetto ed altri 14 soggetti, italiani ed extracomunitari.

L’indagato aveva fatto perdere le proprie tracce. Accertata la sua presenza a Canicattì il personale del commissariato ha effettuato alcune specifiche attività, durante le quali si era reso protagonista di rocambolesche fughe per sottrarsi alla cattura.

Nella giornata di sabato la polizia ha deciso di fare irruzione in uno stabile del centro storico, da alcuni giorni monitorato.

Il ricercato, gravato da diversi precedenti penali e di polizia, vistosi accerchiato è fuggito uscendo da una finestra e salendo sul tetto di un edificio vicino. In questo modo è riuscito a fuggire evitando l’arresto.

La polizia ha immediatamente avvviato controlli nella zona, con posti di blocco e pattuglie anche in auto civetta. Dopo circa un’ora di  ricerche, una pattuglia del commissariato è riuscita a localizzarlo nei pressi della zona artigianale, nascosto nella vegetazione.