Porto Empedocle: momenti di paura per un 12enne allontanatosi da casa

Momenti terribili e di panico per una famiglia empedoclina, preoccupata per le sorti del figlio dodicenne allontanatosi da casa.

Il ragazzino aveva preso la decisione a seguito del rimprovero del padre per il suo andamento scolastico.

E così, ha sbattuto la porta e ha trascorso un’intera notte, quella fra mercoledì ed ieri, girovagando da solo. 

Madre e padre hanno iniziato subito a cercare il loro bambino e non trovandolo hanno chiesto aiuto alla polizia. E gli agenti del commissariato “Frontiera” – coordinati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli – hanno cercato il bambino in lungo e in largo,finchè è giunto il ritrovamento soltanto ieri mattina intorno le 8. Il bambino sta bene e adesso tocca ai familiari rimprendersi dalla paura.