Porto Empedocle, duplice tentato omicidio: a giudizio immediato James Burgio

James Burgio, 26 anni, di Porto Empedocle,  dovrà rispondere di duplice tentato omicidio. La decisione è del gip Francesco Provenzano che ha accolto la richiesta del pm Ilenia Manno. Il giovane è accusato di essere l’autore di una sparatoria nell’area portuale empedoclina dove fu colpito alle gambe un giovane pescatore, Angelo Marino, 30 anni.

Secondo il Riesame James Burgio avrebbe sparato per uccidere e non per ferire il pescatore e l’armatore, Riccardo Volpe, con cui aveva avuto in litigio sopra il peschereccio.

I difensori avranno 15 giorni di tempo per chiedere un rito alternativo o il patteggiamento. Burgio è attualmente recluso nel carcere di contrada Petrusa.