Picchia la moglie con calci e pugni: denunciato marito manesco

Ha minacciato di morte la moglie, scagliandole addosso tutti gli oggetti che gli capitavano a tiro. Poi l’ha picchiata selvaggiamente con calci e pugni, fino a farla cadere violentemente sul pavimento. Una venticinquenne, residente a Ribera, visto che i maltrattamenti, con aggressioni verbali e violenze fisiche dal parte del marito, spesso ubriaco, sarebbero andati avanti dal lontano agosto del 2018, ha detto basta, e ha denunciato tutto ai carabinieri della Tenenza cittadina.

I militari dell’Arma, come primo passo dell’attività investigativa, hanno subito attivato l’iter del “codice rosso”, che mira a tutelare e proteggere la donna vittima di violenza. Il marito manesco, un disoccupato ventisettenne è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Sciacca. Adesso dovrà rispondere dell’ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia.