Perseguita l’ex amante, minacciando di pubblicare foto e video hard. Divieto di avvicinamento per giovane

Perseguitava l’ex amante, e minacciava di divulgare video e foto hard, acquisite nel corso della loro relazione extraconiugale. I poliziotti del Commissariato di Canicattì, agli ordini del dirigente Cesare Castelli, hanno eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, a carico di un giovane extracomunitario.

Provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Agrigento. L’uomo è ritenuto responsabile di atti persecutori ai danni di una donna canicattinese.  Dopo la fine della relazione, l’uomo ha iniziato a pedinare la presunta vittima, anche con appostamenti sotto casa. Inoltre l’avrebbe chiamata ripetutamente al telefono, molestandola e insultandola.