Palazzo vescovile, collocato il ritratto del card. Francesco Montenegro

Questa mattina, 20 maggio, nel primo anniversario della conclusione del servizio pastorale del Card. Francesco Montenegro e l’inizio del ministero episcopale di mons. Alessandro Damiano (22 maggio 2021), è stato collocato nel “Salone dei vescovi” del Palazzo Arcivescovile, il ritratto del Card. Francesco Montenegro. Il quadro è stato realizzato dalla pittrice Mariella Cardella (olio su tela 70×90 cm). Il 23 febbraio 2008 papa Benedetto lo nominò arcivescovo metropolita di Agrigento, succedendo a mons. Carmelo Ferraro, dimessosi per raggiunti limiti di età. Il 17 maggio successivo prende possesso dell’arcidiocesi. Montenegro, prima di lasciare la città, aveva presieduto il 9 maggio scorso il rito di beatificazione del giudice Rosario Livatino, primo magistrato a salire agli onori degli altari, «una luce su Agrigento nel momento difficile che stiamo vivendo con paure e sofferenze».