Ottavo successo per la formazione femminile di Volley Canicattì

Natì Volley, ed è cappotto. Ottavo successo per la formazione femminile di Volley Canicattì che chiude il 2018 accaparrandosi tutti i 24 punti a disposizione. Col successo maturato in casa della Nike San Cataldo per 3-0 (9-25; 16-25; 19-25) le leonesse con capitan Romeo trascinatrice e con Marino, Curione, Patronaggio, Sangiorgi, La Mattina, Parisi, Di Vita, Capitano, Di Mario, Marino, Vizzini, Pagano, guidate da Tomasella e Di Mario, si congedano dai propri tifosi (alcuni presenti anche in trasferta). Il duo Tomasella – Di Mario aveva chiesto alle leonesse una prestazione determinata e la risposta è stata assolutamente positiva. Tre punti pesanti quelli conquistati che hanno permesso di mantenere il più 4 sulle dirette inseguitrici Mauro Sport e Sant’Agata. “Abbiamo vinto una partita difficile – spiega il presidente Salvatore Rampello – perché si è trattato di un derby. Siamo tranquilli ma soprattutto dobbiamo evidenziare che le nostre ragazze hanno giocato un volley bellissimo, hanno aumentato il livello agonistico perché adesso inizia ad esserci amalgama, le ragazze iniziano a conoscersi e si vede la differenza rispetto alle prime partite”. Dall’inizio del campionato la Natì volley ha perso solo due set: “Abbiamo la miglior difesa – aggiunge Rampello – il miglior attacco e i migliori coefficienti”. La squadra quest’anno è affidata alle cure tecniche della coppia di coach: Lucio Tomasella, collaborato da Gaetano Di Mario che si presenta con un curriculum di tutto rispetto. Di Mario, come atleta ha militato nelle file dei Diavoli Rossi Nicosia per un decennio raggiungendo più volte la pool A2; ad Enna nelle fila della Polisportiva ha ottenuto la promozione in B. Le ragazze della Natì continueranno gli allenamenti tra un panettone ed un cenone mantenendo condizione e concentrazione in attesa del rientro in campo tra le mura amiche il 6 gennaio.

Paolo Picone