Ospedale di Sciacca, la Cisl Fp: “Lavoratori del laboratorio di patologia clinica costretti a turni massacranti”

“Mancata programmazione delle ferie estive, turni massacranti, riposi non goduti, trasferte per reperibilità infinite. Questa è oggi la situazione dei Tecnici di Laboratorio Biomedico della Patologia Clinica del presidio ospedaliero di Sciacca”. A denunciarlo, con una nota, è il segretario aziendale della Cisl FP Alessandro Farruggia. “E’ il risultato di una gestione sotto molti aspetti carente e che abbiamo segnalato più e più volte – continua Farruggia -. Quello che vogliamo però evidenziare è la trasgressione di qualsiasi indicazione contrattuale e delle normative rispetto alla sicurezza dei dipendenti e il rischio potenziale di commettere errori nelle attività di cui poi si è chiamati a rispondere. Questo con l’aggravante che in un momento di disagio, il responsabile esprime anche valutazioni della performance approssimative mentre ha il lusso di poter godere delle ferie che sono al momento negate ai suoi collaboratori. Crediamo che sia arrivato il momento di dire ‘basta’: chi ha competenza intervenga al fine di poter garantire una serenità lavorativa a dei professionisti oggi umiliati  professionalmente oltre che per quanto riguarda la vita familiare”. Il sindacato ha già chiesto formalmente l’Intervento dell’ispettorato del lavoro e dell’Ispettorato della Funzione pubblica affinché accertino eventuali omissioni.