Ordinanza movida, consiglieri chiedono tavolo tecnico al sindaco

I consiglieri comunali di Agrigento, Teresa Nobile e Alessandro Sollano,  del gruppo “Cambiamo Rotta” chiedono all’amministrazione comunale di convocare un tavolo tecnico con i rappresentanti dei
commercianti della Città, in merito all’ordinanza sindacale n. 69 del 20 luglio.

L’ordinanza regolamenta le emissioni sonore dei pubblici esercizi e le attività di svago al fine di tutelare la quiete e la vivibilità dei centri abitati. “Noi siamo convinti che l’Amministrazione comunale con in testa il Sindaco Franco Miccichè e l’assessore al ramo Francesco Picarella – dicono i due- saranno sensibili a confrontarsi attraverso un tavolo tecnico con i commercianti della Città, del centro storico e della frazione turistica e balneare di San Leone, una frazione che proprio nel periodo estivo ha un flusso di popolazione e turistico più che raddoppiato. Si dovrà discutere sulla possibilità e opportunità
in merito a delle aperture nei confronti degli
esercenti per fare degli accorgimenti e delle rimodulazioni, trovando degli spazi attraverso il confronto sano con i gestori delle varie attività, sia essi attività di intrattenimento, bar, chioschi a mare. E’ chiaro che si devono ottemperare le esigenze dei residenti, ma dopo 2 anni di Covid, la vita e il turismo sono ripartiti, adesso il confronto in vista anche del ferragosto è indispensabile sia per l’economia locale, sia per la tranquillità e la serenità
dei san leonini, per questo bisogna sedersi
attorno a un tavolo per trovare degli accorgimenti indispensabili per non creare danni a nessuno, noi vogliamo seguire questa strada e siamo certi che l’amministrazione Miccichè non avrà difficoltà a convocare
un tavolo tecnico con le organizzazioni di categoria per coniugare sano divertimento e
ripresa economica rispettando le norme e le esigenze di tutti. Tutti assieme dobbiamo lavorare per evitare di assistere ad un danno economico per le nostre attività, vedendo spostare il flusso di cittadini e di turisti verso altre mete e luoghi vicini”.
I consiglieri comunali, Claudia Alongi e Roberta Zicari, rilanciano  e sostengono la richiesta dei colleghi Nobile e Sollano, e chiedono “ un Tavolo tecnico con l’Amministrazione Attiva e gli operatori del settore, per chiarire le normative vigenti nella zona balneare. Abbiamo riscontrato – dicono- che si è ingenerata un po’ di confusione tra il “regolamento comunale per la tutela dell’inquinamento acustico “del 2009 attualmente vigente e l’ordinanza comunale per la “regolamentazione delle emissioni sonore”.Siamo certe che si debba e si possa trovare una sintesi tra tutte le legittime istanze dei nostri concittadini, nonché, ovviamente , una opportuna chiarezza su norme e procedere.”
Intanto, giovedì  4 agosto alle 10:30 nell’aula del Consiglio Comunale di Agrigento, si svolgerà un incontro con le Associazioni di categoria del Commercio in merito all’ordinanza sindacale sulle emissioni sonore.