Operatore sanitario aggredito da ubriaco armato di coltello

Ubriaco fradicio ha aggredito l’equipaggio dell’ambulanza, intervenuto per dargli aiuto. Poi si è scagliato contro l’autista soccorritore, colpendolo con un pugno in faccia, ed ha cercato di accoltellarlo. Seppure stordito l’operatore sanitario è riuscito a schivare i fendenti, fuggendo in strada.
Protagonista un 51enne di Agrigento, in quei momenti in preda ai fumi dell’alcol. Il fatto in un’abitazione di uno stabile, tra le vie Callicratide e Manzoni.

Per fermare l’aggressore, sul posto accorse, più pattuglie della sezione Volanti. Una volta bloccato, il protagonista è stato denunciato a piede libero, alla Procura della Repubblica, per minacce gravissime, e lesioni personali.
L’autista soccorritore è stato trasportato all’ospedale “San Giovanni di Dio”, e dopo le cure del caso, per gli effetti del pugno in faccia, giudicato guaribile con una prognosi di dieci giorni. In ospedale è finito anche l’agrigentino per fargli smaltire la sbronza.