Omicidio a Favara, ucciso noto cardiologo. Preso l’assassino

Un medico è stato ucciso a colpi di arma da fuoco, nel primo pomeriggio, a Favara, precisamente in via Bassanesi, all’interno del suo studio. La vittima è il noto cardiologo, Gaetano Alaimo.

Sul posto i carabinieri della Tenenza cittadina, e i militari del Nucleo Investigazioni Scientifiche, coordinati dal procuratore capo, facente funzioni, Salvatore Vella, insieme al sostituto procuratore Eliana Manno.

Secondo una prima ricostruzione l’assassino è già stato individuato e fermato dai militari dell’Arma. E’ un 47enne favarese, Adriano Vetro, trovato all’interno della sua abitazione di campagna. Ritrovata anche l’arma usata per commettere l’omicidio.

Vetro, che a quanto pare da anni era un paziente del cardiologo, è arrivato al centro medico, quando la struttura non aveva ancora aperto le porte ai pazienti e, davanti agli impiegati e ad alcune persone in attesa, ha sparato a un colpo di pistola che ha centrato il medico all’altezza del torace. Leggi anche: CARDIOLOGO UCCISO A FAVARA, ARRESTATO PRESUNTO ASSASSINO